Germogli di Soia

Panino Cucciolo

Mamma mia come mi vergogno per questo titolo.
Shame on me.

Andando avanti, ho deciso per questa settimana di proporre ogni giorno un panino. E’ la Settimana Mondiale Abolizione Carne e quindi insomma, almeno per sta settimana si può provare a mangiare solo vegetali, male non fa 🙂
E quindi Simona l’abruzzese mi ha suggerito di chiamare i miei panini come i 7nani (io Cucciolo l’ho sempre odiato). E ogni nano ha una sua personalità.

Secondo me non c’è niente di più triste di un panino al prosciutto. Anche da piccola preferivo mille volte il panino con la cotoletta. Però entrambi ultrasecchi che poi dovevi bere almeno mezzo litro d’acqua solo per far passare la sensazione sabbiosa (e mi piacerebbe riproporre questo video in merito).
Se poi il panino è vegetariano le opzioni sono: pomodoro&mozzarella e frittata. E queste opzioni già mi garbavano di più.
Poi si è porto il problema “cosa metto nel panino se non voglio mettere la mozzarella e la frittata?” e così mi sono ingegnata.
Che poi non è del tutto vero, i panini si farciscono con quello che si ha in casa, con le robe da finire, e si butta tutto insieme. Dovrebbe venir fuori qualcosa di commestibile l’80% delle volte.

Però la mia amica Claudia ha dei problemi coi panini vegani. Dice che non sa da dove partire. Quindi io vorrei darle delle idee 🙂

Il panino di oggi è molto molto semplice e si fa con quello che uno ha in casa, cioè le scatolette (allora forse è adatto anche a Simona la cilena 😉 ). E’ adatto per uno spuntino sostanzioso o un pranzo leggero.

Ho preparato il pane: ho scelto solo farina di grano tenero 00: per 4 panini la sera ho rinfrescato la pasta madre con 25g di acqua e 25g di farina di grano tenero 00. Il mattino dopo ho impastato 200g di farina di grano tenero 00 con 100g di acqua tiepida salata e il lievito (non pulisco la ciotola perché quel lievito là lo sciolgo con acqua e ci aggiungo farina qb per avere di nuovo la pasta madre per la successiva panificazione). Ho lavorato l’impasto e l’ho lasciato riposare un’ora e mezza-due ore. Ho ripreso l’impasto e ho formato i panini, li ho messi sulla teglia (io ho usato la carta forno) e li ho lasciati lievitare altre due ore. Li ho cotti in forno caldo per 20 minuti. Li volevo belli bianchicci, ma altri 10 minuti non avrebbero fatto male. Li ho lasciati raffreddare. Li ho tagliati a metà svuotandoli un pochino, così da creare il vuoto nella due parti. Nella conca che si è formata ci andrà senape, un goccino d’olio e qualche goccia di succo di limone (che vanno spalmati anche sulla parte superiore) e il mais. Poi delle foglie d’insalata (io ho scelto il radicchio), ancora senape, pomodorini tagliati a metà e olive tagliate a rondelle (io ho usato le olive di nonna).

Suggerimenti:

  • le quantità d’acqua e di farina potrebbero variare leggermente, tutto dipende dal tipo di farina e dalla sua umidità (ad esempio la farina di grano tenero 00 assorbe di più della semola, quindi 100g d’acqua potrebbero non bastare)
  • come insalata ho scelto il radicchio, ma ci può stare un’insalata verde o qualsiasi altro tipo di verdura a foglia, come ad esempio spinacini teneri crudi
  • quando i pomodori non saranno più di stagione ci si potranno mettere dei pomodori secchi
  • al posto delle olive si può usare del patè di olive
  • si può aggiungere quello che si vuole, io avevo questo in casa, ad esempio: patè di carciofi, capperi, maionese, melanzane fritte o grigliate, frittelle (dipende dalla stagione)

F-A-C-I-L-E-R-R-I-M-O

piccola postilla: io credo di non aver mai visto Biancaneve

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Panino Cucciolo

  1. Ottima idea, e divertentissmo dare il nome dei 7 nani, ma quando arrivi brontolo cosa ci metti? 😀

  2. bennybelcher in ha detto:

    Lo voglio mangiareeeeeeee! Bello e (probabilmente) molto buono! A guardarlo stuzzica le papille gustative! E che bella l’idea dei nomi dei nani per i sette panini settimanali! Ahahah! Non hai mai visto Biancaneve? E recupera! ^^

    • noooooooo a causa di Biancaneve ammazzano un cervo (o un capriolo o quello che è) ti pare?nono, a me già Bambi mi ha stracciato il cuore…

      questo è proprio il panino basic, quello che tutti riescono a fare 🙂 bello colorato 😉 poi vedrai gli altri…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: