Germogli di Soia

Panino Mammolo

Mammolo mi sa di mamma.

Questo panino è quello che mi ricorda di più la mamma, la mia infanzia.
Per me il panino è sempre stato DUE FETTE DI PANE. E se andavamo dalla nonna erano DUE FETTE DEL PANE DI NONNA che tutti ora in famiglia continuano a decantare (a quasi discapito del mio) ma perché non se lo ricordano più, mia nonna non fa il pane da almeno 5 anni!!non je la fa più povera donna. Però il suo pane era tosto come un sasso, tutti i denti da latte li ho persi a causa del suo pane. L’unico modo per mangiarlo era ammollarlo un po’ coll’acqua. Quindi poche storie, il suo pane non è il migliore mai mangiato.

La depressione spuntava quando, giunto il momento di partire, dovevamo farci i panini: due fette di pane (spesse 2cm) e in mezzo una cotoletta che mia zia mi preparava amorevolmente preparando la panatura con pane e formaggio grattugiato. Una zozzata incredibile, che però a me piaceva. Dopo mi scolavo una bottiglia di succo di frutta per reintegrare i sali minerali persi, però era buono.

Per questo panino quindi ci vuole la cotoletta. E le due fette di pane.

Per il pane io ho usato il pane che faccio settimanalmente (per questo panino avevo del pane di semola con il 25% di farina di segale).
La cotoletta l’ho preparata con un paio di fette di zucca, ho provato a tagliarle sottili con scarso successo. Le fette vanno passate in padella con un filino d’olio ed eventualmente un filo d’acqua, ma se sono sottili non serve. Una volta che sono un po’ abbrustolite da entrambi i lati e cotte (basta fare la prova della forchetta) si impanano in farina di mais, un pizzico di sale e salvia in polvere e si ripassano nella stessa padella con un altro filino d’olio.
Nel frattempo si taglia il pane e se ci si sente ispirati lo si spalma di maionese. Ci si sbatte sopra la zucca ed è fatta.

Non mi piaceva l’idea di metterci dentro il seitan o le bistecchine di soia, il panino sarebbe diventato troppo pesante a livello proteico. La zucca invece rimane leggera e saporita. Io ci ho messo la maionese (con senape) per contrastare il suo gusto dolcino.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Panino Mammolo

  1. Ma che originale la cotoletta di zucca! Così dolce, mammola! Mi piace assai!

  2. Vedo che ti sei data ad ogni sorta di panino con ogni sorta di farcitura e la zucca come cotoletta sarà mia 😉 mi piace assai!

    Ps. Povera nonna, se ti leggesse si arrabbierebbe 😆 loro si
    Impegnano tanto e non sempre tutte le ricette escono alla perfezione 😆

    • lo so lo so, mia nonna cucina benissimo, ma il pane che faceva mi risultava particolarmente pesante, ma comunque era molto più buono di quello comprato. E’ solo che è fastidioso sentirsi dire tutte le volte che “quello che fa la nonna è più buono” che è vero sempre, però insomma, ho 20 anni, al posto di fare un paragone in negativo mi si può anche dirmi “brava che lo fai”.

      Io i panini li adoro!Li riempio sempre di qualunque cosa abbia in dispensa 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: